Terremoti, si licenzia chi li studia

Pubblicato: aprile 7, 2009 da emgi in stampa
Tag:, , ,

Redazione

La lotta dei ricercatori dell’istituto di geofisica e la lettera del presidente dell’INGV  al governo

Leggi tutto: articolo_dazebao

********************************

Personale precario al lavoro:

http://tv.repubblica.it/italia/la-terra-trema-ancora/31464?video

Advertisements
commenti
  1. governo che schifo ha detto:

    Di fronte anche alla tragedia che ha colpito l’Abruzzo, esprimo la mia piena solidarietà, a tutti voi lavoratori e lavoratrici per lo scempio che il governo dello psiconano sta attuando nei confronti della ricerca in generale. Vorresi saper dove sono quelli che l’ho hanno votato.
    Da un cinquantenne in mobilità

    c.mussi carrara

  2. Ugo ha detto:

    Mi spiace per quanto sta accadendo a voi dell’INGV, ma non è un problema di accanimento contro la ricerca o altro. IL problema dell’incertezza del posto di lavoro oggi investe tutti i settori e non è certo stato lo “psiconano” ( che io ho votato) come lo chiama l’utente c.mussi, a volerlo o a provocarlo. C’è una crisi economica a livello mondiale di dimensioni enormi, è ovvio che ci sarà perdita di posti di lavoro. Inutile dire “lo stato si accanisce contro la ricerca”, perchè qualsiasi settore è investito da questa grossa crisi, perchè non dovrebbe esserlo anche la ricerca?
    E’ ovvio che ognuno di noi tremi per il proprio posto di lavoro in questi momenti e cerchi di difenderlo con le unghie, ma è giusto dire le cose come stanno, e cioè che il problema è per tutti e non solo per il settore ricerca.

    In bocca al lupo a tutti.. noi, ricercatori e non..

    Ugo

  3. Carlo ha detto:

    Io sono abbastanza scettico, a riguardo.
    Ora tutti i politici cavalcano il dramma pontificando di qua e di là, ma alla fine quando si tratta di elargire fondi alla ricerca trovano mille scuse.
    Ammetto che, pur essendo una cosa da farsi, m’è passata per la testa l’idea di augurare d’esser colpiti dal terremoto tutti coloro al potere che si rifiutano di capire quanto serve investire nella ricerca…
    Con solidarietà.
    Carlo

  4. Salvo ha detto:

    E’ vorrebbero costruire il ponte dello Stretto,forse e’ arrivato il momento di non sparare cazzate,un terremoto sullo stretto una pazzia,sismologi vi invito ad uscire i coglioni per evitare che si faccia questo ponte di merda.

  5. ALESSANDRO ha detto:

    carissimi è da domenica notte che sono costantamente collegato al vs sito.
    sono abruzzese (avezzano) e sono stato coinvolto anche se non in modo pesante dal sisma.
    vi voglio ringraziare del supporto che mi avete apportato nei momenti di paura (della quale non mi nascondo e non neanche vergogna a dirlo…).
    domenica notte vi posso assicurare sono stati momenti drammatici…i miei figli di 1 e 4 anni erano nelle loro stanze e non riuscivo ad alzarmi dal letto…tutto scricchiolava….in un grande frastuono….
    ad oggi non rientro ancora in casa…siamo in un casa in campagna….
    grazie grazie grazie…..
    nutro la speranza che da questa tragedia….qualcuno capisca il vs ruolo fondamentale e aiuti ancora in modo piu’ incisivo la vs ricerca!!!
    mi auguro di risentirci in momenti migliori….e soprattutto che tutti voi dal primo all’ultimo manteniate i vs posti di lavoro…
    GRAAZZZZIIIEEEEEEE

  6. […] anche la lettura del blog dei precari dell’INGV (che sta per Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), che […]

  7. giorgio51 ha detto:

    Sono molto scosso da quello che ho visto e sentito in questi giorni, oggi ho seguito i funerali in tv ed è stato straziante.Io mi auguro che voi ricercatori possiate continuare il vostro prezioso lavoro affinchè un giorno si potrebbe dimezzare il dramma di questi giorni,anche se, la maggiore attenzione dovrebbe essere indirizzata alla stabilità degli edifici,ritornando al discorso della vostra attività sarei curioso di capire quale realtà si cela dietro il ragionamento del dott. Giuliani,e pur essendo consapevole che non avendo la certezza sia dell’ora che dal sito di un sisma sarebbe molto irresponsabile dare l’ordine di evacuazione.Grazie e che il Signore veglia su tutti noi.

  8. LIDO ha detto:

    meno soldi ai parlamentari e più soldi per le ricerche.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...