davanti al Senato, la protesta dei precari

Pubblicato: febbraio 18, 2009 da emgi in mobilitazione
Tag:, , , ,

L’appuntamento per i precari della pubblica amministrazione, sostenuti da RdB-Cub, è per chiedere il ritiro dell’articolo 7 del disegno di legge delega n. 1167, che abroga, dal 1° luglio 2009, tutte le norme in materia di stabilizzazione.

****************************************

Mercoledì 18 febbraio i precari delle Pubbliche Amministrazioni insieme alla RdB-CUB presidieranno Palazzo Madama, mentre le Commissioni Affari Costituzionali e Lavoro del Senato si accingono ad esaminare un ennesimo provvedimento che andrà a colpire i lavoratori precari.

“Se verrà approvato anche dal Senato, il DDL A.S. 1167, ed in particolare l’art.7, sancirà l’abrogazione di tutte le norme di stabilizzazione del precariato e il blocco di fatto anche dei processi di stabilizzazione avviati e faticosamente conquistati con le mobilitazioni di questi ultimi anni”, chiarisce Cristiano Fiorentini, della Direzione nazionale RdB-CUB P.I. “La conseguenza immediata sarà la cancellazione di qualsiasi prospettiva, certezza, diritto e futuro, per centinaia di migliaia di precari presenti in tutta le P.A., con il rischio concreto che questi lavoratori vengano espulsi dai posti di lavoro dove operano da anni, consentendo alle Amministrazioni e agli Enti di funzionare e di svolgere il proprio compito istituzionale”.

“La RdB-CUB, da sempre impegnata a fianco dei precari – prosegue Fiorentini – chiede il ritiro dell’art. 7 del DDL 1167, il completamento dei processi di stabilizzazione, l’estensione dei diritti a tutte le tipologie di precariato opponendosi ai licenziamenti per fine contratto. I provvedimenti già adottati dal governo, con tagli degli organici, blocchi del turn-over e limiti alle spese del personale, scaricano i costi della crisi sui lavoratori più deboli e senza diritti. Per questo il 18 febbraio saremo davanti al Senato, e manifesteremo contro il furto di futuro ai danni di migliaia di lavoratori”, conclude il dirigente RdB-CUB P.I..

http://nazionale.rdbcub.it/index.php?id=20&tx_ttnews%5Btt_news%5D=17845&MP=63-552&no_cache=1


In Piazza contro il Furto di Futuro

Annunci
commenti
  1. ELEONORA FACCHIN ha detto:

    Salve a tutti, sono un’ex precaria della P.A., ex perchè causa le nuove normative vigenti non mi hanno rinnovato il contratto co.co.co. scaduto nel 2008, ora cerco disperatamente di rientrare nelle procedure di stabilizzazione ma è cosa praticamente impossibile.
    Penso che manifestare e farsi sentire in virtù di diritti che abbiamo, ovvero il diritto al lavoro, sia sacrosanto ma mi chiedo: è abbastanza?
    Forse bisognerebbe fare di più per farsi notare.
    Se i precari sono un numero così elevato, se sono una realtà così incisiva perchè non proponiamo noi precari delle normative a salvaguardia dei nostri posti di lavoro?
    un saluto a tutti e buona fortuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...