Stato di Agitazione e Assemblea permanente

Pubblicato: febbraio 2, 2009 da emgi in mobilitazione
Tag:, , , , , ,
I lavoratori dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) esprimono la forte preoccupazione per la gravissima incertezza che grava sul futuro dell’ente in relazione alla possibile perdita del contributo di centinaia di lavoratrici e lavoratori che attualmente svolgono la loro attività presso l’ente con contratti a tempo determinato o flessibile.
Circa 400 lavoratori precari svolgono, insieme al personale di ruolo, attività strettamente legate alle finalità istituzionali del nostro ente comprendenti, fra le altre, il monitoraggio sismico e vulcanico del territorio italiano, per la Protezione Civile, al fine di garantire la sicurezza delle popolazioni esposte ai rischi sismico e vulcanico.
Essi inoltre garantiscono lo svolgimento di progetti nazionali ed internazionali che costituiscono, per l’INGV, una delle principali fonti di finanziamento della ricerca e dei servizi forniti.
Nonostante l’evidenza che il personale precario sia indispensabile per lo svolgimento delle attività istituzionali dell’INGV, l’ente non è messo nelle condizioni di poter finalizzare il processo di stabilizzazione per l’inadeguatezza della attuale dotazione organica e l’impossibilità di assumere personale e bandire concorsi in deroga all’esiguo turn over. Questa situazione è aggravata dagli emendamenti in discussione al Senato, che prevedono la cancellazione del processo di stabilizzazione, e gli ulteriori vincoli introdotti per i rinnovi dei contratti a termine.

I lavoratori dell’INGV e le organizzazioni sindacali, nel denunciare la totale assenza di risposte concrete da parte del governo, ribadiscono lo stato di agitazione sindacale.

I lavoratori precari, con il sostegno dei lavoratori di ruolo e delle OO.SS., annunciano la convocazione di un’assemblea permanente, giovedì 5 febbraio (venerdì 6 febbraio per la sola sede di Catania), a partire dalle 10 del mattino, presso tutte le sedi dell’INGV sul territorio nazionale.

Durante la giornata di mobilitazione verranno discusse e definite le ulteriori iniziative da intraprendere per ottenere in tempi rapidissimi risposte concrete che definiscano la strada per la soluzione di questo gravissimo problema, fornendo le adeguate garanzie ai lavoratori precari dell’INGV.

Scarica il PDF

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...