Convocazione Assemblea – URGENTE

Pubblicato: gennaio 12, 2009 da emgi in mobilitazione
Tag:, , ,

Da diverse settimane regna il più assoluto silenzio sulle prospettive concrete dei precari INGV.

CONVOCHIAMO CON URGENZA UN’ASSEMBLEA DI TUTTI I PRECARI CON LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

MERCOLEDÌ 14 GENNAIO 2009, ORE 14:00

SEDE DI ROMA – SALA CONFERENZE

Tutto il personale precario è fortissimamente invitato A LEGGERE QUANTO SEGUE E A partecipare ALL’ASSEMBLEA.

——————————————————————————–

Dalla fine di settembre 2008 il personale INGV, insieme ai colleghi di altri Istituti, ha fatto di tutto per dare visibilità al gravissimo problema del precariato negli enti pubblici di ricerca: scioperi, manifestazioni e sit-in sindacali, interviste a radio, giornali e televisioni, contatti con parlamentari di governo e dell’opposizione, relazioni con istituzioni pubbliche.

Questa attività frenetica e faticosissima ha dato i suoi frutti: quasi 300 precari stabilizzandi dell’ISFOL hanno firmato, all’inizio del 2009, il contratto a tempo indeterminato (gli altri precari sono passati a tempo determinato).

I precari dell’ISPRA (ex APAT) vedono ratificata la loro nuova pianta organica e hanno la concreta prospettiva di 200 stabilizzazioni e 200 concorsi.

Altri enti, come l’ISTAT, si erano già mossi con largo anticipo prevedendo ampi margini di dotazioni organiche per l’assorbimento del precariato, mentre il CNR si è dotato di un’opportuna programmazione pluriennale del personale precario e del suo assorbimento.

Presso l’INGV la situazione è ben più drammatica. L’unica certezza è la saturazione totale della pianta organica con le pochissime assunzioni (circa 14, o poche più) di personale previste per il 2009.

E gli oltre 200 stabilizzandi?

E gli altrettanti precari non stabilizzandi?

Che prospettive vengono date a questi lavoratori?

Sappiamo, al momento, che è stata presentata al ministero una proposta di riordino dell’ente, che fa anche leva sulla gravità della situazione dei precari, a fronte della quale ad oggi non è stata data alcuna risposta. In ogni caso il solo ampliamento della pianta organica, come previsto dalla proposta di riordino, non comporterebbe nessuna possibilità automatica di stabilizzazione o di assunzione tramite concorso.

Sui precari stabilizzandi, e di conseguenza su tutti gli altri, pende la spada di Damocle dell’emendamento 37-bis (“ammazza-precari”), che chiude il percorso di stabilizzazione al 31 luglio 2009.

Gli altri Enti e i loro precari, forti anche del nostro aiuto, hanno potuto ottenere risultati molto più concreti e consistenti dei nostri, usando gli opportuni strumenti sindacali; noi corriamo il concreto rischio di trovarci in una situazione drammatica se non cambierà radicalmente ed in breve tempo la situazione.

Per questo pensiamo che sia necessario convocare una assemblea dei precari con le organizzazioni sindacali, destinatarie di questa mail.

L’assemblea ha lo scopo di discutere quali azioni possiamo adottare per ottenere 3 risultati:

1) il rispetto dei diritti degli stabilizzandi INGV delle liste 2007 e 2008;

2) la possibilità di avere concorsi per coloro che non rientrano nelle liste di stabilizzazione;

3) offrire tutele maggiori (come ad esempio il passaggio a contratto a tempo determinato) ai precari più giovani che continuano a lavorare in regime di flessibilità presso il nostro ente.

Obiettivi che presso altri Enti sono già realtà e che rappresentano la normalità in un paese che ambisce a definirsi civile.

Coordinamento Precari INGV Roma

PS ci scusiamo con le sedi non romane: per il carattere d’urgenza dell’assemblea non è possibile garantire la connettività, che tuttavia cercheremo di fornire attraverso skype nelle modalità già testate in passato.

scarica il pdf: assemblea_14_gen1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...