Giovani precari vittime predestinate, generazione a rischio per la crisi.

Pubblicato: dicembre 23, 2008 da emgi in stampa
Tag:,

“Una vita senza futuro, senza progetti. Del resto, chi si può permettere dei progetti, quando non puoi comprare un mobile a rate o fare un mutuo per la casa? Sei appesa al nulla”. Giovanna, quarantenne, precaria all’ufficio cassa di un ospedale abruzzese, campa da dodici anni di proroghe di tre, sei mesi del contratto: il presente le offre molto poco. Ma è molto, molto meglio del futuro, che è diventato un incubo.

Leggi tutto: http://www.repubblica.it/2008/10/sezioni/economia/lavoro-precario/precari-crisi/precari-crisi.html

Annunci
commenti
  1. anonimo ha detto:

    Siete in troppi e troppi di voi sono “imboscati”.

  2. anonimo ha detto:

    Siete troppi e troppi di voi sono “imboscati”.

  3. anonimo ha detto:

    Ma se siete in troppi e troppi di voi sono “imboscati”!!

  4. rc9089 ha detto:

    ………. tra precari ci si capisce ………..

    dopotutto abbiamo l’italetaa che ci meritiamo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...