Marco Olivieri a Franco Foresta Martin e risposta

Pubblicato: ottobre 3, 2008 da anto71 in mobilitazione

Caro Franco Foresta Martin,
leggo con piacere il suo articolo sul monitoraggio dei terremoti,  sul corriere di oggi. Tutti appreziamo la sua puntualita’ nel descrivere le scoperte dell’INGV e i contributi al monitoraggio dell’Italia che vengono dal nostro istituto evidenziando il lavoro di noi ricercatori e tecnologi.

Dispiace che uscendo oggi sul Corriere non compaia neanche una riga sullo stato di agitazione della ricerca in italia in vista dell’emendamento che di fatto cancella la stabilizzazione.

Immagino che sappia quale ruolo svolgono i precari in tutte le ricerce e scoperte dell’Istituto, come in ogni campo della ricerca in italia. So bene quale ruolo abbia un giornalista del suo calibro nel panorama dell’informazione e quale peso abbia il giornale per cui lei scrive.

Credo quindi che lei possa dare un forte contribito “mediatico” al problema, incontrando  quei ricercatori di cui racconta le scoperte. E raccontando cosa sta succedendo. Perche, anche la sua produzione giornalistica dipende da questi giovani precari ricercatori.

Marco Olivieri
ricercatore INGV-CNT

Caro Marco,
la grave situazione dei precari della ricerca e’competenza del settore politico, e quindi non mia, a cui tuttavia ho segnalato gia’da tempo la necessita’di sviluppare un servizio.
Nel frattempo vi consiglio di spedire una breve nota, in cui sono sintetizzati i fatti salienti, per la seguitissima pagina ‘Lettere al Corriere’ curata dall’ambasciatore e nostro editorialista Sergio Romano s.romano@rcs.it
Mandatene una copia anche a me in modo che possa appoggiarla, data la valanga delle richieste in arrivo.
Cordiali saluti e auguri, Franco Foresta Martin

il suo indirizzo e-mail e’: fforesta@rcs.it

Annunci

I commenti sono chiusi.